Login Form

Login Form

Domenica, 01 Settembre 2013 09:08

Laboratori di bioedilizia nella Valle del Trigno

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)


LABORATORIO DI TECNOLOGIA & ARCHITETTURA VINDEX

Realizzazione di un forno in muratura con panchine dal 27 al 29 settembre 2013, Biofattoria Licineto, Celenza sul Trigno
L’obiettivo del laboratorio è di illustrare la tecnologia (auto-produzione di mattoni tramite Eco-press Vindex) e la tecni- ca costruttiva Vindex in autocostruzione, con la realizzazione di un forno per le pizze e delle panchine. Il forno, costituito da una cupola interna con mattoni refrattari ed esternamente rivestito con mattoni Vindex, sarà riempito (a sacco) con terra cruda. Le panchine, invece, avranno una forma simile a quella di una conchiglia e saranno realizzate con mattoni Vindex. Grazie all’uso di un particolare strumento (il compasso) le panchine saranno realizzate con estrema facilità e precisione. Il forno e le panchine si integreranno in seguito con il resto del progetto che consiste nella realizzazione di una cupola catenaria Vindex, adibita ad uso agricolo, i cui lavori cominceranno nel mese di ottobre.
Il laboratorio, che sarà condotto dall’arch. Jilani Khaldi, è un’anticipazione didattica di un vasto progetto centrato sulla risoluzione del problema delle abitazioni dignitose a basso costo e di un’architettura ecologica e sostenibile con una totale integrazione tra l’ambiente naturale e quello costruito.
La partecipazione al laboratorio è gratuita previo versamento contributo associativo all’Associazione Centro Studi Alto Vastese di 10 euro. Possibilità di visitare il cantiere senza partecipazione alle attività.Info laboratorio: www.vindex.me - Jilani Khaldi: j.khaldi@oltrelinux.com - tel: 3334125647 Info iscrizioni: www.biofattorialicineto.it - Massimiliano Aquilano: info@biofattorialicineto.it - tel: 3311234796
LABORATORIO DI BIOEDILIZIA WARA
Realizzazione di un modulo antisismico sperimentale, reversibile, quasi zero energia dal 22 settembre al 20 ottobre, Fattoria Fonte Trocchi, Tufillo
Il laboratorio, coordinato dall’arch. Rainer Toshikazu Winter, consiste nella realizzazione di un modulo sperimentale passivo in legno e balle di paglia, rivestimento in intonaco di terra, col sistema costruttivo WARA, basato sulla sem- plicità di messa in opera, in gran parte realizzabile in autocostruzione, con una risultante economicità dell’intervento edile. Nello stesso tempo, WARA mira a garantire un alto comfort abitativo, dovuto alla scelta dei materiali costruttivi selezionati in base ad una valutazione critica del loro ecobilancio e la loro bio-compatibilità.
Il concetto parte da un involucro altamente performante ed energeticamente efficiente del tipo QUASI ZERO ENERGIA superando i livelli di prestazione energetica CLASSE A+ e PASSIVHAUS. Attraverso una buona progettazione, WARA abbina gli ottimi valori di isolamento all’apporto solare passivo, scegliendo l’orientamento al sole migliore. WARA considera la crescente richiesta di raffrescamento estivo nelle zone mediterranee, dando risposte efficaci ed economiche. Per questo motivo, WARA è pensato come sistema che integra intelligentemente i principi-base della BIOCLIMATICA mirando al raffrescamento passivo e la ventilazione naturale, sempre nell’ottica di garantire un alto livello di benessere abbinato a bassi consumi energetici, bassi costi di gestione e reversibilità dell’intervento. In particolare le fondazioni di cemento vengono in questo caso sostituite da viti antisismiche riutilizzabili alla fine del ciclo di vita della costruzione. WARA non è un sistema basato su uno “stile” architettonico, ma si adatta alle necessità sia di carattere paesaggistico sia di contesto storico-culturale che in alcuni casi prevede il rispetto di certi canoni tipologici.
La partecipazione al laboratorio (secondo la propria disponibilitò di tempo) è gratuita previo versamento contributo associativo all’Associazione Centro Studi Alto Vastese di 10 euro. Possibilità di visitare il cantiere senza partecipazione alle attività . Info laboratorio: www.waralab.eu - Rainer Toshikazu Winter: email: winter@waralab.eu - tel: 3286171884 Info iscrizioni: Nicholas Panelli:cementobianco@yahoo.it - tel: 3343388448
 
 
 
RIABITARE IL FUTURO è un progetto aperto di laboratori di costruzione e residenze artistiche nella Valle del Trigno e più in generale nei comuni del Vastese, per promuovere il riuso e la valorizzazione di un patrimonio abitativo e paesaggistico vittima di decenni di abbandono, che comprenda una riflessione sull’agricoltura, sull’edilizia e possa egualmente divenire un campo di sperimentazione costruttiva, artistica e culturale. Riabitare il futuro significa tornare al passato, dalle macerie dell’economia capitalista globalizzata, rileggere e attualizzare forme tradizionali di occupazione e interazione sostenibile con il territorio, costruire nuovi manufatti, o semplicemente un nuovo immaginario, per progettare un futuro diverso, o semplicemente riappropiarsi di un futuro. Si mira a creare una rete di comuni, fattorie e strutture ricettive interessate agli eventi, generando un insieme di attività e iniziative che possano dare l’ottica di un sistema territoriale da promuovere, in modo tale da proporre la Valle del Trigno e l’Alto Vastese come meta culturale e turistica di interesse.
Coordinamento generale: Franco Sacchetti - sacchetti.franco@virgilio.it - 3396853464 Il progetto RIABITARE IL FUTURO 2013 é promosso da: Associazione Centro Studi Alto Vastese:www.altovastese.it Associazione Terrae Onlus: www.casediterra.it
Associazione Anonimanimali
PER RAGGIUNGERE LA BIOFATTORIA LICINETO:
Dalla Trignina SS65 uscita Celenza sul Trigno. Salire al paese per 5,2 km poi girare a sinistra al bivio per il Licineto, continuare per 3,3 km e alla fine della strada asfaltata girare a destra. Celenza sul Trigno è anche raggiungibile tramite la linea di autobus Cerella da Vasto, con fermata all’uscita dalla SS65. www.autoservizicerella.it
PER RAGGIUNGERE LA FATTORIA FONTE TROCCHI:
Dalla Trignina SS65 uscita Tufillo. Salire al paese e appena prima di entrarvi girare a destra verso gli impianti sportivi. Proseguire per 2km (1km dopo aver superato gli impianti sportivi). La Fattoria Fonte Trocchi è direttamente lungo la strada sulla destra. Tufillo è anche raggiungibile tramite la linea di autobus Cerella da Vasto, con fermata all’uscita dallaSS65.www.autoservizicerella.it
N.BIL PROGRAMMA DEI LABORATORI PUÒ SUBIRE MODIFICHE DOVUTE AD IMPREVISTI NELLO SVOLGIMENTO DEI CANTIERI
 

 

Letto 2487 volte