Login Form

Login Form

Giovedì, 04 Luglio 2013 07:57

News Letter Rete Semi Rurali Luglio 2013

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Notizie - n. 27 – Luglio 2013

Rete Semi Rurali

 

info@semirurali.net


COMUNICAZIONI


Assemblea 2013 della Rete Semi Rurali – Il 23 giugno 2013 si è svolta presso la sede legale di Via di Casignano, 25 a Scandicci, l'assemblea annuale della RSR che ha approvato il bilancio 2012, confermata l'adesione della RSR al Coordinamento Europeo Liberiamo la Diversità! e condiviso il programma di attività dell'associazione per i mesi a venire.


Notiziario RSR n. 07 – Speciale Coltiviamo la Diversità! Il periodico della RSR torna con un numero dedicato interamente all'incontro sui cereali di giugno 2013.


Sostenitori 2013 - Ricordiamo a chi è sostenitore di RSR e a chi voglia diventarlo che la quota annuale 2013 è di 20 € che può essere versata sul conto di Rete Semi Rurali – BancoPosta IBAN: IT53 M076 0102 8000 0008 5782 480 indicando in causale nome cognome e “Quota sostenitore”.



CALENDARIO


9 Luglio – Visita ai campi sperimentali del CRA-ORA Monsampolo del Tronto – AP

La visita è inserita all'interno del Piano Sementiero Nazionale per l'Agricoltura Biologica e vedrà come relatori esperti e ricercatori del Cra impegnati da anni nella ricerca e sperimentazione in agricoltura biologica, tra cui Riccardo Bocci, Gabriele Campanelli e Bruno Campion.


Estate – Feste contadine in Piemonte

Come ormai ogni estate è in arrivo il programma delle feste contadine del Coordimaneto Contadino Piemontese. Consultate il sito di RSR per restare aggiornati.


20-22 settembre – Liberiamo la Diversità!

L'ottava edizione del seminario internazionale sulla legislazione sementiera e il coordinamento delle attivtà di scambio di conoscenze e pratiche organizzato dal Coordinamento Europeo Liberiamo la Diversità! si svolgerà in Svizzera a Basilea ospite dell'associazione ProSpecieRara.


NOTIZIE


Coltiviamo la Diversità! 2013 – Peccioli (PI)

Il seocndo incontro europeo di scambio di esperienze e pratiche sulla coltivazione e trasformazione dei cereali organizzato dalla RSR ha visto la partecipazione attiva, per 3 intere giornate, di circa 150 tra agricoltori, panificatori, pastai, ricercatori. Sabato 15 giugno la giornata di incontro aperto ha visto la partecipazione attiva di più di 250 persone con un'ampia presenza di Gruppi di Acquisto e agricoltori. Si ringrazia ogni singola persona per il contributo grande e piccolo dato a Coltiviamo la Diversità! di seguito i primi link di rassenga stampa e altro:

Liberi e diversi di Chiara Spadaro, AltreconomiaVideo - Teatro Contadino... , A scuola di agricoltura biologica a Peccioli si coltiva la diversità, La RepubblicaVideo - Ninna nanna del contadino fornaio, Alessandra CianelliVideo - Chi dà il cibo dà le regole, Alessandra Cianelli


Semine OGM in Friuli

Dopo la parziale vittoria sull'adozione della Clausola di salvaguardia una semina di mais in Friuli mette alla prova la sua applicazione. Ai link che seguono riepilogo sulla questione OGM attraverso le notizie: Il Senato approva all'unanimità mozione No-OGM, No-OGM – Inviata alla UE la richiesta di sospensione dell'autorizzazione alla coltivazione di Mon810Emergenza OGM! Nuovo richiamo alla firma della petizione per l'adozione del! la clau dola di salvaguardiaCampagna NO OGMAppello ai candidati.


I semi della discordia, Radio3Scienza

Trasmissione radiofonica dedicata alla revisione delle normative europee sulle sementi con l'intervista a Riccardo Bocci. Vai al link dell'archivio RAI


Presentata la DG-SANCO la proposta di nuovo regolamento per le sementi e il materiale da propagazione in Europa.

La proposta di nuovo regolamento è ora al vaglio di Parlamento Europeo e Consiglio. Numerose le reazioni al testo proposto comparse in rete. Ilm testo è in fase negoziale, per farti una tua idea puoi scaricare il testo in inglese.

* * * * *

LIBRI


Manuale per salvare i semi dell'orto e la biodiversità, di Michel e Jude Fanton

Manuale curato da Civiltà Contadina con schede di 117 tra ortaggi, erbe aromatiche e fiori commestibili.


Produrre i propri semi, di Salvatore Ceccarelli

Questo manuale insegna a prodursi i propri semi e a riportare l’evoluzione delle piante alimentari dai laboratori degli scienziati ai campi dei contadini.


Contadini per scelta, di Massimo Ceriani e Giuseppe Canale

Il tema dell’agricoltura sta tornando di attualità. Questo è un libro dei contadini, nel senso che dà la parola alle loro narrazioni. I testimoni che abbiamo incontrato sono i protagonisti di una agricoltura che resiste, che costruisce esperienze plurali e che indica una via d’uscita dall’empasse dell’agricoltura industrializzata.


Minima Ruralia, Semi, agricoltura contadina, ritorno alla terra, di Massimo Angelini

Cercare semi … Varietà tradizionali … I semi del corredo … Orti di periferia … Conservare la diversità … Comunanze … Prezzo giusto … Autocertificazione … Il tempo dei contadini …Costumi di un altro tempo … Fatevi le vostre varietà … Contadini, dunque villani … Scambio dei semi e diritto originari … La nostalgia non serve … L’importanza del gallo … Semi della terra, semi dell’anima: sono alcuni tra gli argomenti presentati in questa raccolta dove è comunicato il percorso di riflessione e di azione intrapreso dall’autore dentro e intorno al mondo rurale.


I semi e la terra, Manifesto per l'agricoltura contadina, di Davide Ciccarese

Alle radici dell'agricoltura, Un metodo naturale tra problemi economici ed ecologici, Gigi Manenti e Cristina Sala

Solanina, Mangiar patate senza mal di pancia, di Linda E. Sacchetti

L'enigma Garibaldo, Famiglie, competizioni e comunanze in un villaggio rurale di antico regime, di Massimo Angelini



* * * * *

CAMPAGNE


SEMI LOCALI, SEMI LEGALI! Campagna per il riconoscimento del diritto dei contadini alla selezione e commercializzazione dei semi di varietà da conservazione.

Durante l'ultima riunione del Piano Nazionale Sementiero per l'Agricoltura BIologica, tenutasi il 15 maggio scorso, sembra si sia sbloccata la posizione di stallo sulla definizione normativa dei diritti degli agricoltori a vendere sementi di varietà da conservazione. Infatti, i funzionari del Ministero responsabili sulla materia hanno fatto presente che basterebbe una semplice lettera interpretativa da parte del Ministero per chiarire il tipo di requisiti che devono avere gli agricoltori e la procedura autorizzativa. Ricordo, infatti, che per vendere sementi in Italia è necessario avere una specifica autorizzazione rilasciata dagli uffici fitosanitari regionali. Al momento sembra che gli unici requisiti essenziali siano la partita iva, l'iscrizione alla camera di commercio e il certificato antimafia. AIAB, che ha seguito in questi anni il Piano Sementiero, si è incaricata di mandare al Min! istero una nota ufficiale, cui seguirà la lettera interpretativa che dovrebbe risolvere finalmente la vicenda.


Aggiornamenti disponibili sui siti internet semirurali.netfarmerseeds.org e acra.it.


Materiale informativo della campagna

Comunicato stampa

Bozza di decreto

Notiziario rsr n. 2


Aggiornamento varietà da conservazione

Leggi sul sito semirurali.net l'aggiornamento sulle Varietà da Conservazione. Nella Gazzetta Ufficiale del 10 dicembre 2012 è stato pubblicato il Decreto 18 settembre 2012 che contiene "Disposizioni applicative del decreto legislativo 30 dicembre 2010, n. 267, per cio' che concerne le modalita' per l'ammissione al Registro nazionale delle varieta' di specie ortive da conservazione e delle varieta' di specie ortive prive di valore intrinseco e sviluppate per la coltivazione in condizioni particolari."

È, inoltre, possibile scaricare direttamente i file PDF dei provvedimenti legislativi oltre alla lista completa delle varietà da conservazione attualmente iscritte nel repertorio.


* * * * *


CAMPAGNA PER L'AGRICOLTURA CONTADINA

La rete di associazioni promotrici ha elaborato un testo che traduce in proposta di legge i contenuti della petizione. Questo testo è oggi superato dagli attuali sviluppi con cui le associazioni promotrici e firmatarie della Campagna stanno proponendo percorsi regionali per l'intervento sulle normative.

La Campagna popolare per l'agricoltura contadina prosegue quindi il suo graduale e costante lavoro.

A livello regionale, ad opera delle Associazioni locali, sono stati presentati, in Piemonte e Toscana, due progetti di legge per la semplificazione normativa sulle trasformazioni dei prodotti, mentre in Emilia Romagna questi obiettivi sono inseriti in un percorso della Rete di economia solidale.

A livello nazionale, a partire dalla proposta di deputati del M5S, è ripreso un lavoro anche con altri parlamentari, per l'elaborazione di un progetto di legge-quadro sull'agricoltura contadina, alla quale collegare successive norme su temi specifici.



* * * * *


NoPatentOnSeeds! Campagna per l'effettiva applicazione della Direttiva Europea 98/44/CE

A livello europeo è attiva una Campagna contro la brevettabilità di varietà, piante e animali, conosciuta con il nome di No Patent on Seeds. Promossa da alcune organizzazioni non governative, come ad esempio Greenpeace, Réseau Semences Paysannes e Gene Watch, vede oggi la partecipazione di ben 270 organizzazioni europee. La Direttiva 98/44/CE escluderebbe dalla brevettazione le varietà vegetali ma l'Ufficio Brevetti Europeo ha riconosciuto oltre 200 brevetti su specie vegetali riprodotte con metodi convenzionali, sotto la continua pressione delle multinazionali del biotech. La Campagna chiede che l'Ufficio Brevetti si attenga alla legislazione europea. Da quest'anno anche Rete Semi Rurali è entrata ufficialmente nella Campagna.


Lettera aperta ai Membri del Parlamento Europeo e alla Commissione Europea

No ai brevetti su piante e animali!


* * * * *

Per segnalare notizie e appuntamenti scrivi a info@semirurali.net

RSR Notizie ha cadenza mensile

* * * * *

A norma del Dlgs 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali, la Sua e-mail è stata inserita nel nostro database perché espressamente da Lei richiesto o perché reperita da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalità che le leggi, i regolamenti e la normativa comunitaria stabiliscono per la conoscibilità e pubblicità dei dati.


Letto 1568 volte