Login Form

Login Form

Domenica, 12 Novembre 2017 08:52

Incontro di scambio e condivisione fra coordinatori aperto a tutti i soci di Wwoof Italia

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

     In ottobre si è svolto il secondo incontro annuale dei coordinatori locali di WWOOF Italia, aperto a tutti i soci interessati. La riunione è stata ospitata dall'Agriturismo Piccapane a Cutrofiano (LE), gestito da Giuseppe, wwoof host da molti anni e coordinatore della Puglia.

      I partecipanti sono arrivati da tutta l'Italia, portando entusiasmo, idee da condividere, nonché ottimo cibo accompagnato da buon vino. I coordinatori locali di WWOOF Italia sono soci attivi che assistono hosts e wwoofers in caso di necessità e favoriscono la costruzione di rete sul loro territorio. Oggi il gruppo di coordinatori conta più di 40 soci volontari in tutto il paese, che si riuniscono due volte all'anno per discutere gli argomenti attuali, per scambiare esperienze e per valutare la qualità delle relazioni sul territorio.

            Le discussioni si sono svolte in un bel contesto mediterraneo, tra ulivi e fiori, approfittando del sole autunnale. Gli argomenti sul tavolo erano tanti: condivisione di attività svolte e valutazione della qualità di wwoofing nelle varie zone, miglioramento delle procedure associative, come affrontare i conflitti tra soci e come gestire le riunioni.

            Anche i gruppi di lavoro più attivi hanno avuto spazio per presentare gli ultimi sviluppi e per discutere delle difficoltà che hanno incontrato durante l'anno. Attualmente all'interno dell'Associazione ci sono diversi gruppi di lavoro che si impegnano in campi come la nuova legge contadina, l'agricoltura sociale e il coinvolgimento dei migranti, il sostegno alle zone colpite da terremoto e neve, nonché il Bilancio Sociale dell'Associazione e la promozione dell'aspetto formativo del movimento WWOOF.

            Presentazioni di progetti nazionali e internazionali hanno completato l'Ordine del Giorno.  Si è parlato  di muretti a secco con gli amici dell’Alleanza dei Paesaggi Terrazzati  e di sostegno del diritto all’informazione con l'associazione Echis. Sono state inoltre presentate le ultime novità della Federazione delle Organizzazioni WWOOF (FoWO) che si adopera per unificare, promuovere e proteggere il movimento WWOOF a livello mondiale.

            L'ultimo giorno è stato dedicato alla riunione dei soci della Puglia e della Basilicata, per rafforzare la rete WWOOF in Sud Italia.

            Tra una discussione e l'altra non poteva mancare il tempo per i momenti conviviali. Due chiacchiere a tavola, un giro in spiaggia, una passeggiata nell'oliveto e una serata con la pizzica hanno dato l'opportunità a tutti per socializzare, per approfondire le tematiche più a cuore e per sentirsi parte di una grande famiglia. I partecipanti sono tornati a casa portandosi l'energia di una riunione intensa, nuovi strumenti utili alla gestione delle loro attività di coordinamento e la consapevolezza di far parte di un movimento mondiale.

           

Letto 165 volte Ultima modifica il Domenica, 12 Novembre 2017 09:10