Login Form

Login Form

Mercoledì, 07 Giugno 2017 18:02

La radio in valigia cambia di mano per viaggiare ancora

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
La Radio In Valigia è un progetto che abbiamo sostenuto tramite un crowdfunding di Produzioni dal Basso. Marzia ha contribuito a fondare una nuova associazione e ci scrive per descriverne le attività e i bisogni.
Echis (la neonata associazione che segue Amisnet) sta muovendo i suoi primi passi e la valigia sta viaggiando parecchio. Vi basti pensare che Nerina, una nuova socia, è lungo le rotte balcaniche a raccontare quel pezzo di movimento migratorio, mentre Marco e Andrea sono in Romania in occasione di un festival dedicato all'audio e alla radio.
Inoltre stiamo concludendo due laboratori radiofonici a Roma, uno con un gruppo di rifugiati e richiedenti asilo e un altro con aspiranti giornalisti da ogni parte del mondo.
 
Ci sono due attività specifiche però di cui vi volevo parlare, perchè credo che forse il Wwoof potrebbe essere interessato a supportarle. Ve le vado a descrivere brevemente:
 
1) un progetto dal titolo "Sciamani Locali - Viaggio nella medicina popolare", che consisterà nella creazione di un web documentario composto da audio e foto per raccontare esperienze e storie di curatori e curatrici di campagna. Sul tema abbiamo già realizzato un lavoro andato in onda su Radio Tre (https://marziacoronati.wordpress.com/category/audio-documentari/sciamani-ditalia/). Ora, grazie al premio Sabrina Sganga, potremo ampliare la ricerca e lavorarci più in profondità nel corso del prossimo anno.
 
2) il progetto "Terra Giusta", un viaggio sonoro nella Piana  di Gioia Tauro (di cui ti avevo già parlato) che finalmente è pronto (http://echis.org/terragiusta-audioreportage/).
 
Nel primo caso cerchiamo un contributo per coprire le spese di viaggio per effettuare interviste e foto, nel secondo caso stiamo cercando fondi per portare il lavoro audio, già concluso, in giro per l'Italia.
 
Ovviamente, nel momento in cui foste interessati a supportare i nostri progetti di comunicazione, qualcuno di noi potrebbe parlarne in sede di assemblea Wwoof o in un altro contesto.
 
Aspetto vostre,
un abbraccio,
 Marzia
 
Letto 401 volte