Login Form

Login Form

Visualizza articoli per tag: csa

La Rete italiana di Economia Solidale (RES) è una rete informale che opera da più di venti anni nei nostri territori per trasformare l’economia e la società in senso solidale e collaborativo. I Gruppi di Acquisto Solidale (Gas), i Distretti e le Reti di Economia Solidale (DES), altre reti territoriali, il Commercio Equo e Solidale, i Bilanci di Giustizia, il movimento della Decrescita, l’Economia del Bene Comune, il Consorzio Assicurativo Etico Solidale (CAES), Co-energia, Banca Etica, Solidarius Italia e Fair Watch, ne sono alcune delle espressioni.

Per saperne di più leggi qui

Pubblicato in Progetti

Quest'anno abbiamo deciso di dedicare il calendario ad alcune fra le tante esperienze di comunità, o a volte di singoli, che testimoniano una forte vocazione all'autodeterminazione ed a scelte di libertà organizzata. Il nostro augurio per il 2020 e per gli anni a venire è che questa pubblicazione sia da stimolo verso la consapevolezza che qualcosa si muove e che esistono spazi per immaginare e praticare un mondo migliore.

Dall'incontro nazionale delle Comunità che Supportano l'Agricoltura, tenutosi nelle Marche, la Rete Italiane delle CSA, nata nel 2018, rilancia l'attività:

«Vogliamo incidere e lavorare per un nuovo modello di sviluppo del mondo rurale legato a filo diretto con chi acquista».

Pubblicato in Notizie
Giovedì, 30 Maggio 2019 14:16

Seconda convention Italiana delle CSA

Pubblicato in Iniziative
Martedì, 08 Gennaio 2019 12:07

MONDEGGI: NUOVO ANNO, STESSO COPIONE

A distanza di 4 anni dal precedente (correva l'anno 2014), di nuovo un avviso di asta pubblica pende minaccioso sulla tenuta di Mondeggi. Il 30 Dicembre 2018, in piena zona Cesarini se si considera l’annualità appena trascorsa, la Città Metropolitana di Firenze ha emanato a sorpresa un bando con cui sancisce per l’ennesima volta la volontà - granitica quanto miope - di alienare in corpo unico la proprietà (villa inclusa).

Pubblicato in Notizie
Martedì, 25 Dicembre 2018 08:55

Le giornate di mutuo aiuto nella Golena del Piave

Qualche tempo fa abbiamo ricevuto questo breve messaggio da Gianna, rimasta alluvionata dalla piena del Piave:

ciao Isabella, tra ieri e oggi (8 e 9 dicembre )ho avuto un grosso aiuto da parte di Andrea , da Giampietro e sua moglie .

Pubblicato in Iniziative
Martedì, 25 Dicembre 2018 08:47

Mutuo Aiuto Contadino e Artigiano Bellunese.

Ciao a tutti, sono Fabio il capraio di Laveder di Gosaldo (BL). Vi scrivo per dare il via alla prova del MACABel, Mutuo Aiuto Contadino e Artigiano Bellunese. L'ho chiamato così, poi accetto qualsiasi cambio e proposta, è solo un nome. E' Bellunese, ma chi vuole raggiungerci anche dall'Australia è sempre benvenuto! Riepilogo un attimo l'esigenza e i motivi per cui nasce questo mutuo aiuto, esperienza già vissuta altrove durante il mio viaggio di 4 anni per l'Italia contadina e artigiana, tra colline, monti e vallate.

Pubblicato in Iniziative

Due giorni di intenso lavoro dedicati allo scambio di esperienze ed alla acquisizione di competenze sul tema delle Comunità che supportano l'agricoltura - CSA e una giornata dedicata all'assemblea di Urgenci

Ringraziamo tutta la comunità dei partecipanti ed in particolar modo Eszter che ha elaborato la sintesi del resoconto

Pubblicato in Progetti

Dynaversity   (progetto Horizon 2020) intende analizzare e descrivere gli attori coinvolti nella conservazione genetica delle piante in agricoltura, con la visione di promuovere modelli di gestione e governance e la costruzione di nuove forme di connessioni.

Pubblicato in Progetti

Che cosa intendiamo per CSA (vale per tutti la stessa definizione?); perché scegliere il modello CSA; che cosa veicolare con questo modello; come realizzare il modello CSA secondo gli aspetti economici (quale progetto e relativa sostenibilità; quali canali per finanziamenti esterni; chi è interessato), giuridici (che forma giuridica assumo; in che modo scelgo di rientrare nella legalità), sociali (come realizzare un’esperienza inclusiva – accessibilità economica e delle pratiche previste); criticità e vantaggi dei punti precedenti; come declinare nelle specificità territoriali il modello CSA: quali fattori possono incentivare tale modello, quali fattori lo frenano e quali difficoltà ci sono state o ci sono ancora; come sviluppo il senso di partecipazione in chi aderisce.

Pubblicato in Iniziative
Pagina 1 di 2