Login Form

Login Form

Venerdì, 06 Settembre 2013 07:41

Notizie da Rete Semi Rurali - Agosto 2013

Notizie - n. 29 – Agosto 2013

Rete Semi Rurali

www.semirurali.net

info@semirurali.net

COMUNICAZIONI

Incontro RSR Legislazione sementiera, Scandicci

Il Gruppo di lavoro sulla legislazione sementiera della RSR ha convocato un incontro di aggiornamento per giovedì 5 settembre 2013 a Scandicci nella sede legale dell'associazione e sarà aperto alla partecipazione, indicativamante, di 2 referenti per socio e di 1 referente per agli altri gruppi e associazioni che hanno fatto richiesta di adesione alla RSR.

Durante l'incontro sarà analizzato il testo di regolamento sulle sementi presentato a Bruxelles il 6 maggio scorso (vedi file allegato) e saranno discusse le sue criticità e i suoi lati positivi, emersi durante l'incontro del gruppo sementi della Rete lo scorso 25 luglio a Roma.

Obiettivo dell'incontro è quello di arrivare ad una posizione comune della Rete da divulgare a cascata sui territori grazie alle associazioni referenti e da confrontare all'interno del Coordinamento europeo. Per le attività legate al lavoro dei gruppi sulla legislazione saranno di riferimento regionale i soci: per la Liguria, il Consorzio della Quarantina; per il Piemonte, ARI (con eventuale coinvolgimento diretto del Coordinamento Contadino Piemontese); per la Lombardia, DESBRI (con eventuale coinvolgimento diretto del Coordinamento Lombardo per il Cibo); per la Toscana, Wwoof-Italia; per il Lazio, Crocevia; per il Veneto, AVEPROBI; per l’Emilia Romagna, Arcoiris (anche come AIAB-Emilia Romagna); AIAB verifica e darà comunicazioni di altri contesti regionali in cui vi sono condizioni concrete di azione.

Incontro di scambio di sementi e pratiche in Francia - In seguito all'incontro europeo sui cereali di giugno a Peccioli il Coordinamento Contadino Piemontese ha ricevuto, come gruppo locale, l'invito a partecipare all'incontro annuale di scambio di sementi e pratiche della Reseau Semences Paysannes organizzato da ARDEAR Rhone-Alpes, che si svolgerà il 14/15 settembre prossimi. ARI (nell'ambito del CCP) e come referente per il Piemonte del gruppo di lavoro sui cereali della RSR, organizza la partecipazione a questo incontro, aperto a tutte le Associazioni e sostenitori della RSR. Chi è interessato a partecipare è pregato di comunicarlo entro sabato 7 settembre.

Liberiamo la Diversità! Ottavo workshop europeo sulla biodiversità agricola – La RSR sta organizzando la partecipazione di una delegazione all'incontro che si svolgerà a Basilea dal 20 al 22 settembre. Soci e sostenitori interessati possono contattarci info@semirurali.net o 3481904609 entro il 7 settembre 2013.

CALENDARIO

6-8 settembre – 11° Forum Sbilanciamoci! Europa diseguale, Roma

Dal 6 all’8 settembre a Roma il Forum di un’economia diversa di Sbilanciamoci. Di fronte all’ossessione neoliberista dell’Europa e al desolante vuoto della politica italiana, una tre giorni di riflessione per riaprire uno spazio di discussione e ipotizzare un percorso diverso per la finanza, l’economia e la democrazia.

13 settembre – Open Day CRA-RIS Vercelli

Il giorno 13 settembre 2013 verrà organizzato presso CRA-RIS di Vercelli un Open Day per illustrare i risultati ottenuti durante l’attività di sperimentazione e per visitare i campi sperimentali. Il programma includerà la visita ai campi della "Rete dimostrativa Riso".

14-15 settembre – Rencontre regionales des semis, Francia

Nell'ambito della settimana sulle sementi contadine ARDEAS organizza un incontro di scambio di sementi e pratiche a Torchefelon Rhone-Alpes Francia.

14-15 settembre – 5° incontro BIO-Cultura Ripa Bianca, Jesi

Incontri, laboratori, mercato e tanto altro nell'incontro nell'ambito del quale Civiltà Contadina organizza lo scambio di sementi.

20-22 settembre – Liberiamo la Diversità! Basilea

L'ottava edizione del seminario internazionale sulla legislazione sementiera e il coordinamento delle attivtà di scambio di conoscenze e pratiche organizzato dal Coordinamento Europeo Liberiamo la Diversità! si svolgerà in Svizzera ospite dell'associazione ProSpecieRara. Vai al sito dell'incontro.

20-22 settembre – Common Properties, lavoro diritti e territori, Pisa

Al Rebeldia di Pisa una tre giorni di approfondimenti sui beni comuni. Spazio libreria, mediacenter, aggeggificio-spazio bambini, CiboliberoKC, mostre fotografiche, proiezioni, ciclofficina, parete d'arrampicata indoro, e molto altro ancora.

22 settembre – Festa del Pane, Modena

Il Distretto di Economia Solidale di Modena organizza una giornata di approfondimenti, e laboratori pratici sul pane e sulla coltivazione dei cereali.

28 settembre – Esposizione collezione varietale Patate dal Mondo del Consorzio della Quarantina, Parco dell'Aveto Rezzoaglio – GE

In mostra le oltre 300 varietà storiche e tradizionali di patata riprodotte dal Consorzio nel proprio campo conservativo di Villa Rocca.

9-10 ottobre – Workshop: Organic Seed and its Regulation in different European Countries, Bruxelles

Organizzato dal Consorzio ECO-PB European (Consortium for Organic Plant Breeding), lo scopo dell'incontro è migliorare e armonizzare le politiche e le pratiche nazionali di gestione delle deroghe in modo da aumentare l'uso di sementi biologiche. Per informazioni: http://www.ecopb.org/

NOTIZIE

Presidio NO OGM a Vivaro (PN)

Il presidio, organizzato dal Coordinamento per la biodiversità, si terrà in un piazzale antistante il campo seminato con Mais OGM Monsanto e non ancora bonificato nonostante il divieto di coltivazione che vige in italia.

Coordinamento Contadino, Mailbombing NO OGM

Vai ai link relativi ai documenti e alle azioni intraprese contro la coltivazione di mais OGM condotta in Friuli.

Coltivarcondividendo, Richiesta bonifica campi OGM

Dopo mesi di iniziative, di petizione, di raccolte firma, di mail e mobilitazioni.. finalmente il decreto che sancisce il divieto di coltivazione del famigerato Mais OGM MOnsanto Mon 810 (l'unica semente OGM autorizzata in Europa) è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale. Pertanto tale divieto è Legge dello Stato.

Ai link che seguono riepilogo sulla questione OGM attraverso le notizie:

Non costringeteci a estirparlo, ColtivarcondividendoSemine OGM in Friuli

Il Senato approva all'unanimità mozione No-OGM, No-OGM – Inviata alla UE la richiesta di sospensione dell'autorizzazione alla coltivazione di Mon810Emergenza OGM! Nuovo richiamo alla firma della petizione per l'adozione della claudola di salvaguardiaCampagna NO OGMAppello ai candidati.

Presentata la DG-SANCO la proposta di nuovo regolamento per le sementi e il materiale da propagazione in Europa.

La proposta di nuovo regolamento è ora al vaglio di Parlamento Europeo e Consiglio. Numerose le reazioni al testo proposto comparse in rete. Ilm testo è in fase negoziale, per farti una tua idea puoi scaricare il testo in inglese.

* * * * *

LIBRI

Manuale per salvare i semi dell'orto e la biodiversità, di Michel e Jude Fanton

Manuale curato da Civiltà Contadina con schede di 117 tra ortaggi, erbe aromatiche e fiori commestibili.

Produrre i propri semi, di Salvatore Ceccarelli

Questo manuale insegna a prodursi i propri semi e a riportare l’evoluzione delle piante alimentari dai laboratori degli scienziati ai campi dei contadini.

Contadini per scelta, di Massimo Ceriani e Giuseppe Canale

Il tema dell’agricoltura sta tornando di attualità. Questo è un libro dei contadini, nel senso che dà la parola alle loro narrazioni. I testimoni che abbiamo incontrato sono i protagonisti di una agricoltura che resiste, che costruisce esperienze plurali e che indica una via d’uscita dall’empasse dell’agricoltura industrializzata.

Minima Ruralia, Semi, agricoltura contadina, ritorno alla terra, di Massimo Angelini

Cercare semi … Varietà tradizionali … I semi del corredo … Orti di periferia … Conservare la diversità … Comunanze … Prezzo giusto … Autocertificazione … Il tempo dei contadini … Costumi di un altro tempo … Fatevi le vostre varietà … Contadini, dunque villani … Scambio dei semi e diritto originari … La nostalgia non serve … L’importanza del gallo … Semi della terra, semi dell’anima: sono alcuni tra gli argomenti presentati in questa raccolta dove è comunicato il percorso di riflessione e di azione intrapreso dall’autore dentro e intorno al mondo rurale.

I semi e la terra, Manifesto per l'agricoltura contadina, di Davide Ciccarese

Alle radici dell'agricoltura, Un metodo naturale tra problemi economici ed ecologici, Gigi Manenti e Cristina Sala

Solanina, Mangiar patate senza mal di pancia, di Linda E. Sacchetti

L'enigma Garibaldo, Famiglie, competizioni e comunanze in un villaggio rurale di antico regime, di Massimo Angelini

* * * * *

CAMPAGNE

SEMI LOCALI, SEMI LEGALI! Campagna per il riconoscimento del diritto dei contadini alla selezione e commercializzazione dei semi di varietà da conservazione.

Durante l'ultima riunione del Piano Nazionale Sementiero per l'Agricoltura BIologica, tenutasi il 15 maggio scorso, sembra si sia sbloccata la posizione di stallo sulla definizione normativa dei diritti degli agricoltori a vendere sementi di varietà da conservazione. Infatti, i funzionari del Ministero responsabili sulla materia hanno fatto presente che basterebbe una semplice lettera interpretativa da parte del Ministero per chiarire il tipo di requisiti che devono avere gli agricoltori e la procedura autorizzativa. Ricordo, infatti, che per vendere sementi in Italia è necessario avere una specifica autorizzazione rilasciata dagli uffici fitosanitari regionali. Al momento sembra che gli unici requisiti essenziali siano la partita iva, l'iscrizione alla camera di commercio e il certificato antimafia. AIAB, che ha seguito in questi anni il Piano Sementiero, si è incaricata di mandare al Ministero una nota ufficiale, cui seguirà la lettera interpretativa che dovrebbe risolvere finalmente la vicenda.

Aggiornamenti disponibili sui siti internet semirurali.netfarmerseeds.org e acra.it.

Materiale informativo della campagna

Comunicato stampa

Bozza di decreto

Notiziario rsr n. 2

Aggiornamento varietà da conservazione

Leggi sul sito semirurali.net l'aggiornamento sulle Varietà da Conservazione. Nella Gazzetta Ufficiale del 10 dicembre 2012 è stato pubblicato il Decreto 18 settembre 2012 che contiene "Disposizioni applicative del decreto legislativo 30 dicembre 2010, n. 267, per cio' che concerne le modalita' per l'ammissione al Registro nazionale delle varieta' di specie ortive da conservazione e delle varieta' di specie ortive prive di valore intrinseco e sviluppate per la coltivazione in condizioni particolari."

È, inoltre, possibile scaricare direttamente i file PDF dei provvedimenti legislativi oltre alla lista completa delle varietà da conservazione attualmente iscritte nel repertorio.

* * * * *

CAMPAGNA PER L'AGRICOLTURA CONTADINA

La rete di associazioni promotrici ha elaborato un testo che traduce in proposta di legge i contenuti della petizione. Questo testo è oggi superato dagli attuali sviluppi con cui le associazioni promotrici e firmatarie della Campagna stanno proponendo percorsi regionali per l'intervento sulle normative.

La Campagna popolare per l'agricoltura contadina prosegue quindi il suo graduale e costante lavoro.

A livello regionale, ad opera delle Associazioni locali, sono stati presentati, in Piemonte e Toscana, due progetti di legge per la semplificazione normativa sulle trasformazioni dei prodotti, mentre in Emilia Romagna questi obiettivi sono inseriti in un percorso della Rete di economia solidale.

A livello nazionale, a partire dalla proposta di deputati del M5S, è ripreso un lavoro anche con altri parlamentari, per l'elaborazione di un progetto di legge-quadro sull'agricoltura contadina, alla quale collegare successive norme su temi specifici.

* * * * *

NoPatentOnSeeds! Campagna per l'effettiva applicazione della Direttiva Europea 98/44/CE

A livello europeo è attiva una Campagna contro la brevettabilità di varietà, piante e animali, conosciuta con il nome di No Patent on Seeds. Promossa da alcune organizzazioni non governative, come ad esempio Greenpeace, Réseau Semences Paysannes e Gene Watch, vede oggi la partecipazione di ben 270 organizzazioni europee. La Direttiva 98/44/CE escluderebbe dalla brevettazione le varietà vegetali ma l'Ufficio Brevetti Europeo ha riconosciuto oltre 200 brevetti su specie vegetali riprodotte con metodi convenzionali, sotto la continua pressione delle multinazionali del biotech. La Campagna chiede che l'Ufficio Brevetti si attenga alla legislazione europea. Da quest'anno anche Rete Semi Rurali è entrata ufficialmente nella Campagna.

Lettera aperta ai Membri del Parlamento Europeo e alla Commissione Europea

No ai brevetti su piante e animali!

* * * * *

Per segnalare notizie e appuntamenti scrivi a info@semirurali.net

RSR Notizie ha cadenza mensile

* * * * *

A norma del Dlgs 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali, la Sua e-mail è stata inserita nel nostro database perché espressamente da Lei richiesto o perché reperita da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalità che le leggi, i regolamenti e la normativa comunitaria stabiliscono per la conoscibilità e pubblicità dei dati.

Pubblicato in Notizie