Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Bologna

Mi chiamo Lucrezia, ho 57 anni e ho un piccolo allevamento di pecore per poter stare in contatto con la natura. Da quasi 20 anni pratico agricoltura biologica, in passato coltivando ortaggi e dal 2010 producendo formaggio di pecora. Vivo in un luogo posto a 670 m s.l.m. tra prati e boschi. La casa si trova a 40 km da Bologna. Ciò che più mi piace è proprio la “presa diretta” con la natura, in prima persona, attraverso le mie 20 pecore e attraverso la legna che taglio nel bosco per scaldarmi. Ci sono poi continui miracoli: l’erba si trasforma in qualcosa di apparentemente così diverso come il formaggio, gli agnelli nascono e trovano il capezzolo della madre, la luna compare e scompare, dopo l’inverno torna la primavera, ecc. La giornata tipo si svolge così: da febbraio a ottobre si inizia mungendo le pecore e (ogni 3 giorni) facendo il formaggio. C’è poi da spostare i recinti elettrici, far uscire le pecore e preparare la stalla. Altri lavori sono legati alla stagione: in primavera si tosano le pecore, si tagliano le unghie, si passa il decespugliatore dove serve; d’estate c’è da raccogliere i sassi dai campi, segare la legna da ardere e riporla in legnaia; in autunno si semina l’orzo, si liberano i fossi di scolo dell’acqua; in inverno c’è da tagliare il bosco, riparare i recinti, spalare la neve. In cucina oltre alla preparazione dei pasti quotidiani ci sono alcune autoproduzioni: pane, pasta, piatti a base di ricotta, carne d’agnello, conserve. Ho impostato un orto in permacoltura ricoperto di paglia che funziona se ci sono energie sufficienti. Infine alla sera si riportano in stalla le pecore e fino a luglio c'è la seconda mungitura. Per altre informazioni sarò felice di essere contattata anche per telefono visto che non sempre riesco a connettermi a internet.
Ciao! Siamo Stefano (28) e Michele (34), da quattro anni gestiamo un podere di tre ettari che costeggia le sponde del torrente Dardagna. Ci troviamo sull’Appennino Tosco-emiliano ai confini del Parco regionale del Corno alle Scale. Al momento coltiviamo ortaggi, frutti di bosco, piante officinali, erbe aromatiche e produciamo sementi biologiche, seguendole direttamente dalla semina al raccolto. Da un paio di anni abbiamo inoltre avviato una piccola produzione di miele. Partecipiamo ad alcuni mercati locali e alla fornitura di gruppi d’acquisto. Da tre anni siamo parte dell'associazione «Campi Aperti » e del circuito dei prodotti « Genuino Clandestino », realtà attraverso le quali partecipiamo ogni giovedì al mercato di XM24 e a diversi progetti vocati alla tutela dei territori e alla difesa della sovranità alimentare.Durante la stagione(marzo-novembre), viviamo principalmente sui campi, dove abbiamo una roulotte, delle tende ed una piccola casa sull’albero. Il nostro desiderio è quello di proseguire nella realizzazione di un progetto agricolo ed umano fatto di relazioni di scambio, autoproduzioni e vendita diretta, in grado di generare pratiche che vadano oltre al semplice disciplinare del coltivare biologico. Progetto in cui sviluppare reti di collaborazione con le altre realtà agricole, e non solo, che coabitano in questa splendida vallata. I lavori da fare sono tanti e vari: semine, zappature, trapianti, concimazioni, gestione delle serre, irrigazioni, costruzione e riparazione delle piccole strutture, raccolte spontanee, preparazione dei mercati, e tanti altri… ognuno secondo le proprie possibilità e i propri gusti! …per il resto son passeggiate, bagni al fiume, danze e serate sotto le stelle! Parliamo italiano, spagnolo, francese e un po’ d’inglese A presto!
La nostra è una piccola azienda a conduzione familiare in cui abbiamo ricreato, in una zona di coltivazione di massa, un Nodo Ecologico nel quale il parco e l'area agricola convivono in perfetta armonia, preservando così l'equilibrio ambientale. Da oltre 25 anni non utilizziamo alcun tipo di diserbante e prodotti tossici e puntiamo a un'agricoltura naturale cercando di seguire il più possibile gli insegnamenti di Masanobu Fukuoka. Per questo accogliamo chiunque sia disposto ad aiutarci nel raggiungere questo obiettivo, a condividere le nostre idee e metodologie e apprendere tutto ciò che riguarda le nostre produzioni: apicoltura, coltivazione di lavanda per ottenere olio essenziale, creazione di orti sinergici, vendemmia, manutenzione del bosco e delle zone umide, potatura e talee, raccolta di erbe spontanee e aromatiche e quant'altro faccia parte della nostra quotidianità. Siamo anche fattoria didattica! La cucina è in comune e può essere anche vegetariana o vegana con utilizzo anche dei nostri prodotti. Il periodo di permanenza minimo è una settimana, massimo 20 giorni unicamente da febbraio a novembre in quanto, nel periodo invernale, le attività sono ferme. Siamo a mezz'ora di distanza da Bologna, raggiungibile via treno o autobus di linea. Ci facciamo intendere un po' in francese, inglese, spagnolo e tedesco.
Siamo una coppia ultra sessantenne che ha abbracciato la vita in campagna da poco tempo, dopo aver svolto il mestiere di medico veterinario ed erborista cosmetologa. Da sempre alleviamo api e abbiamo anche scritto molto in passato sull'argomento. Adesso, quasi in pensione, abbiamo attivato l'azienda agricola in un piccolo poderino con mulino abbandonati da 50 anni nell'Appennino tosco-emiliano, al confine tra le due regioni, ad un km dal casello di Roncobilaccio sull'A1. Facciamo apicoltura, piante officinali, trasformazioni e cosmetici, ristrutturiamo casa, abbiamo il pollaio, il fiume, il bosco e la legna , l'orto , la strada da risistemare; possiamo insegnare a fare i muri di pietra, dobbiamo costruire una capanna , c'e da svuotare dal fango le stanze a volta dell'acqua sotto le macine. Il tutto con misura. Nessuno ci corre dietro e tra l'altro ci piace chiacchierare di bioetica, di Leopardi o di politica europea davanti al camino o sotto un albero al fresco. Abbiamo molti libri, tutti letti, amiamo la musica e l'arte. Mangiamo "mediterraneo" e cerchiamo di mangiare sempre meno carne. La nostra cultura alimentare e' tosco-emiliana-marchigiana con incursioni estere. Siamo a due passi da Firenze e parliamo francese, un po' di spagnolo e poco inglese e ci piacerebbe impararlo meglio. Abbiamo internet.
Mi chiamo Luigi, ho 33 anni e da poco ho dato inizio al progetto agricolo che coltivo da anni. Mi trovo in uno splendido posto sull’Appennino Tosco-Emiliano. La piccola fattoria è in una fase iniziale di formazione per cui l’energia che mi piacerebbe avere dai viaggiatori è quella del costruire e del fare. Ci sarà da gestire un grande orto e un frutteto poi i forni per le infornate settimanali di pane e focacce. Avete mai gestito la pasta madre? Qui lo faremo insieme!! Mi piacerebbe avere la vostra disponibilità nei momenti di impegno lasciandovi la massima libertà nei momenti di riposo. Ho a disposizione una stanza singola e un unico bagno, la casa è grande e vivo da solo. La Fattoria si trova a 4 km dalla piccola stazione ferroviaria che ci collega a Bologna e Firenze. Parlo poco inglese ma imparo infetta. Non ho collegamenti internet ma molti libri. Per il cibo sono aperto a tutto, potremmo scambiarci ricette e sperimentare piatti nuovi. Mangio la carne ma preferisco di gran lunga le verdure. Il periodo di ospitalità va da Febbraio a fine Novembre.
Il villaggio è nato nel 2011 dai sogni di quattro persone e dalla loro voglia di costruire qualcosa di diverso. Siamo su una cresta che gode di uno splendido panorama a 360 gradi sull'appenino bolognese. Possiede autonomia energetica, un sistema di raccolta di acque piovane per l'irrigazione ed un sistema di depurazione delle acque nere. Attualmente siamo due famiglie con due bimbi (e due cani). Le attività a cui i WWOOFers possono collaborare riguardano la manutenzione dell'orto (primavera-estate), la raccolta e la selezione delle castagne (autunno), il taglio e la sistemazione della legna (autunno-inverno) ed altri lavori di manutenzione ordinaria e piccole attività di autocostruzione (tutto l'anno). Per dormire c'è la disponibilità di una grande camerata, di una stanza singola oppure di spazi tenda a seconda dei periodi e si possono utilizzare liberamente i restanti spazi comuni del villaggio. I pasti sono condivisi con chi c'è. Ci piace stare in compagnia, ridere, riflettere, coltivare, suonare e fantasticare e ci piace condividerlo con chiunque voglia farlo. Parliamo italiano, inglese, spagnolo e francese. Contattateci preferibilmente via e-mail.
L'azienda è situata a circa 700 mt slm in una zona a vocazione turistica. Siamo distanti un'ora da Bologna. La fattoria è raggiungibile con treno + bus, la fermata è a pochi metri. E' possibile previo accordo trovarci alla stazione ferroviaria di Bologna. La fattoria ha 8 ettari di terreni coltivati in parte a frutteto, a frutti minori e a orto, è un progetto di permacultura iniziato 10 anni fa. Abbiamo un laboratorio a norma per la trasformazione di frutta e verdura. L'alloggio formato da due camere di cui una sola camera riscaldata, il bagno è in comune, esternamente abbiamo due compost-toilet. La cucina è in comune e può essere vegetariana e non. I prodotti vengono in maggioranza dal podere che non utilizza prodotti chimici, in ogni caso gran parte dell'alimentazione è biologica. Richiesta di soggiorno minimo un mese, periodo migliore per i WWOOFer da marzo a ottobre. Il periodo di inizio o di fine accettazione wwoofers con questo cambio di clima può essere posticipato in primavera come anche oltre il mese di ottobre. Ai collaboratori chiediamo aiuto nei lavori di raccolta frutti, manutenzione ambientale, diserbo e ogni altra operazione agricola compatibile con i criteri della nostra associazione in laboratorio, in cucina. Chiediamo inoltre piena collaborazione negli orari e piena libertà nelle giornate libere e di riposo, I WWOOFer possono imparare i metodi utilizzati in azienda, e tecniche di potatura e arboricoltura, e un importante scambio culturale e di esperienza. Lingue parlate un po' di inglese e francese. Non abbiamo il collegamento internet in azienda e senza televisione.
Abbiamo un curriculum universitario ma siamo figli di contadini, gente semplice che ha sempre curato la terra per vivere poi dei suoi frutti. Per continuare il loro lavoro e per vivere più vicini alla natura, vogliamo ricordare i loro insegnamenti e applicare le nostre conoscenze. Queste le ragioni della nostra attività e stile di vita. Coltiviamo solo biologico con esperienza di biodinamico dal 1991 1 ha di vigneto Montuni del Reno, varietà d’uva della pianura di Bologna, oltre ad un orto e un frutteto. Abbiamo 20 famiglie di api e 4000mq di ortaggi per le nostre lumache. Ci fanno compagnia 4 capre e molti volatili e animali di bassa corte. Tutto quello che piace nell’azienda agricola si può fare, noi siamo più che disponibili a nuove esperienze insieme ai soci viaggiatori. Abbiamo per i wwoofers una stanza con bagno con tutto il necessario. L’agriturismo svolge attività ricreative con 4000mq di parco e una piscina interrata di 6 x 14 metri e due appartamentini per 4 posti letto. La disponibilità dei soci viaggiatori è indipendente dalle nostre esigenze. Va bene ogni ora di aiuto. La nostra motivazione più forte è condividere il sapere e trasmettere la voglia di continuare a curare la terra. Prevalentemente mangiamo vegano dai nostri prodotti o da amici coltivatori. Vi invitiamo da noi per scoprire la vita in campagna di una volta. Poca tecnologia e molta natura. L’inglese lo parla bene la mia partner oltre a un po’ di francese e spagnolo. Siamo nella parte urbana del comune di Bologna raggiungibili coi mezzi pubblici, siamo lontani 4,5 km dalle due Torri di Bologna.
Ciao a tutti, siamo un gruppo di ragazzi che da ormai alcuni anni vive e lavora con passione nell’Appennino Tosco-Emiliano all’interno del Parco Regionale del Corno alle Scale. Ci occupiamo di educazione ambientale, escursionismo e promozione del benessere attraverso il contatto con la natura. Crediamo fermamente che il rapporto quotidiano e consapevole con la natura e l'ambiente sia un'esperienza di crescita e sviluppo dell'essere umano. Abbiamo in gestione alcuni rifugi in cui accogliamo adulti e bambini che intendono fare diverse esperienze, dalle escursioni ai campi avventura e altre attività. Le occupazioni principali presso i nostri rifugi riguardano l'aiuto nella realizzazione dei campi estivi e attività per bambini, ragazzi e adulti. Costruzione di un piccolo orto, manutenzione del giardino e dell’area circostante i rifugi, aiuto nelle mansioni dei rifugi. Abbiamo anche in collaborazione con un' altra azienda una piccola attività di apicoltura di cui si potranno seguire i lavori. Inoltre avendo dei locali in cui abbiamo intenzione di dare spazio alla cultura avremmo l’intenzione di coinvolgere i WWOOFers nella progettazione di nuove proposte a seconda delle loro attitudini. I mesi in cui lavoriamo sono giugno, luglio, agosto e settembre e vi ospiteremo presso i nostri rifugi o a casa. Vi aspettiamo. Lingue: inglese, francese, spagnolo.
Siamo 4 soci di cui 3 impiegati stabilmente in Azienda, coltiviamo principalmente ortaggi, grani antichi (il grano tenero Verna, un grano duro Senatore Cappelli e farro), legumi, oltre a un piccolo frutteto misto di varietà antiche e moderne, una selezione di piccoli frutti, frutti salutistici e piante “dimenticate” o poco conosciute (tra cui il Biricoccolo, un antico frutto tipico del bolognese). Il nostro statuto sancisce l’indivisibilità degli utili a fine anno al fine di reimpiegarli per lo sviluppo delle attività connesse all’oggetto sociale. Ci qualifichiamo come “Fattoria Sociale” e siamo “Fattoria Didattica”. Portiamo avanti un progetto di CSA (Community Supported Agriculture) con il quale si intende una relazione di partenariato tra uno o più agricoltori e una comunità di sostenitori uniti tra loro in rete. Il periodo più intenso è da aprile a ottobre E’gradito un aiuto domestico nella preparazione dei pasti e riassetto della cucina. In estate c’è tanto lavoro anche legato alla trasformazione dei prodotti. L’alimentazione è prevalentemente biologica e vegetariana. L’alloggio è previsto in una piccola unità abitativa indipendente dall’abitazione principale, dotata di bagno e cucina che viene normalmente utilizzata per la Fattoria Didattica. Abbiamo 2 bambini di 8 e 13 anni, non abbiamo animali. Alcuni di noi parlano inglese scolastico, francese e spagnolo. E’ disponibile il collegamento internet. Accettiamo un woofer alla volta per periodi di 2-3 settimane. Vi preghiamo contattarci qualora la vostra intenzione sia sinceramente quella di venire a conoscere la nostra realtà: riceviamo tante richieste di woof che inviano altre decine e decine di richieste ad altre strutture e successivamente cambiano idea. Qualora il periodo sia disponibile vi accoglieremo con grande gioia ed entusiasmo.