Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Forli

Siamo Barbara e Leonardo, una coppia con il desiderio di una vita piu' vicina alla natura, l'obbiettivo è quello di vivere delle nostre doti e, nel tempo diventare autosufficienti con accorgimenti eco-sostenibili. Riscoprire il rapporto fra uomo/natura, diffondendo gesti e filosofie utili al benessere dell'uomo salvaguardando l'ambiente. Siamo nel territorio di Sogliano Al Rubicone, attraversato da 180km di sentieri segnalati lungo calanchi, fiume Rubicone ed Uso; a 25 km dalla Riviera adriatica e 20 km dal Parco delle Foreste casentinesi (Patrimonio tutelato dell'Unesco). A maggio 2018, nell'Oasi Natura2000 “Montetiffi, Alto Uso”, sul Monte Meleto, a 500 mt slm abbiamo acquistato 2 ettari di terreno e casa abbandonati da 10 anni. Attorniati da bosco e frutteto di piante antiche, qualche olivo e dalle viti che godono di un panorama unico: dalla Riviera Adriatica agli appennini tosco-Romagnoli! Nasce qui il “Bosco dell'armonia”: attraverso i principi della permacultura convertire l'attuale terreno in un giardino commestibile “food forest” ; contemporaneamente essere un parco didattico/naturale fruibile anche a chi diversamente abile. Siamo pronti a condividere ma anche pronti ad imparare i saperi necessari per realizzare percorsi sensoriali , zone per fare Birdwatching e guardare le stelle, orti ed aiuole didattiche, muri a secco, terrazzamenti, laghetti, orti terapeutici con tecniche di “giardinaggio” a basso impatto ambientale ed aree studiate per ospitare animali selvatici, forno in argilla (c'è sia l'argilla che un sacco di pietre). Da maggio ad agosto vengono organizzati eventi musicali e workshop. Bagno e cucina sono in comune all'interno della nostra casa. In estate si mangia insieme all'aperto, la cucina è principalmente vegetariana e gluten free ma ogni tanto si fa una grigliata di carne fra amici. Si parla inglese, spagnolo ed italiano.
Ciao, sono Katia provengo da una famiglia di albergatori della riviera romagnola, i miei nonni materni si trasferirono dalla campagna al mare negli anni ‘60 e costruirono una piccola pensione, mia nonna più autoritaria e diretta stava in cucina, e mio nonno più gentile e diplomatico in sala, da lì cominciò la storia della nostra famiglia. Io più di mezzo secolo dopo, faccio il viaggio inverso, dal mare torno alla campagna, a cercare le radici, i prodotti tipici, le abitudini e le tradizioni della Romagna contadina. Grazie alla passione per i cavalli, ereditata probabilmente proprio dal nonno, ho cominciato una nuova avventura: l'azienda agricola e l'agriturismo con cavalli, qui posso unire competenze e le passioni e imparare cose nuove. In questa avventura mi aiuta mio cugino Cristian che si occupa del trekking a cavallo, mia figlia Erika in estate, e la Fabiola la nostra cuoca con noi tutti i week end. L'azienda è a 1 km dal centro di Civitella di Romagna sulle prime colline dell’Appennino romagnolo, facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici, comprende 9 ettari di terreno di cui una buona parte di bosco, seminativo, frutteto, vigna e orto. I lavori da fare in azienda sono nell’orto (piantare, trapiantare, diradare, raccogliere) o con i cavalli (pulire i paddock, i ricoveri degli animali, sistemare i recinti, dare il fieno ai cavalli), o vari come confezionare cesti con i nostri prodotti o pulire i sentieri nel bosco, ma anche accogliere e condividere le proprie esperienze con gli ospiti dell'agriturismo. Parlo inglese (intermedio) e francese (base) e capisco lo spagnolo, mio cugino molto bene il tedesco perché bilingue. Disponiamo di una camera singola o doppia con doccia e lavandino in camera e servizi esterni. Mangiamo prevalentemente i prodotti che coltiviamo e per le carni ci riforniamo dai produttori vicini. Ospitiamo da aprile a nov
Siamo Claudia e Filippo, due contadini per scelta. Amiamo la Natura e desideriamo seguire i sui ritmi, vogliamo rispettare l'ambiente perché pensiamo che il benessere umano sia strettamente collegato alla salute dell'ecosistema. Per questo abbiamo scelto di essere custodi di semi e piante di varietà antiche e di praticare solo agricoltura Biologica. Facciamo parte dei circuiti di economia solidale, forniamo Gruppi di Acquisto Solidali e abbiamo scelto di farci appoggiare da MAG6 cooperativa di finanza etica, invece che dalle banche tradizionali. Nella nostra azienda coltiviamo cereali antichi come Farro Dicocco, grano duro Senatore Cappelli e grani teneri antichi tra cui il Gentilrosso. Coltiviamo anche legumi, specialmente ceci e lenticchie, e alcuni ortaggi e piante di ulivo. Il cuore dell'azienda si trova a Forlì (frazione Magliano) in una casa colonica dei primi del '900 circondata da 10ha di terreno. Qui vive Filippo, che si occupa dei campi, e ci sono alcune camere adibite all'ospitalità in agriturismo oltre a una stanza con 2 letti singoli e 1 bagno privato per i wwoofers. La cucina di Filippo è lo spazio comune per condividere i pasti, che saranno vegani. Claudia, che gestisce le camere, vive a pochi km di distanza, dove ci sono altri 2ha di coltivazioni, principalmente ortaggi. Ci servirà aiuto nel diserbare orto e campi, nel tenere in ordine giardino e fossi e nel mantenimento della pulizia degli spazi comuni dell'agriturismo (ingresso, cucina, ecc.). Potrebbero servirci una mano e delle buone idee anche per organizzare qualche evento! Filippo, che è stato wwoofer e cuoco vegano, è il papà di due splendide bimbe nate nel 2010 e nel 2012, che alcuni giorni della settimana vengono a stare con lui. Parla italiano, inglese e francese. Claudia, ex programmatrice software, è sposata e non ha figli, ma a casa vive con una cavalla.
Questa fattoria è situata nell'Appennino Romagnolo a 750 metri di altezza, ai confini del Parco delle Foreste Casentinesi, un luogo meraviglioso con un panorama mozzafiato e una natura in parte incontaminata, nella Comunità Montana dell'Appennino Cesenate, comune di Bagno di Romagna. La superficie totale è pari a 68 ettari, in gran parte accorpati, con copertura prevalente a bosco, prato-cespugliato e prato-pascolo. Il progetto nasce nel 2009 e prende concretezza nel 2011 con i primi lavori. Stiamo costruendo da zero un centro rispettando le indicazioni della permacultura. Abbiamo realizzato un grande orto sinergico, muri a secco, terrazzamenti, laghetti, orti biologici, frutteti di piante antiche, appezzamenti dedicati a grani antichi, ecc. In fattoria inoltre ci sono maiali allo stato brado, galline libere al pascolo, conigli all'aperto, cani, gatti e altri animali da cortile. Organizziamo per tutta l'estate corsi legati all'autosufficienza e alla permacultura. La sistemazione è in tenda o in Yurta e si mangia insieme all'aperto. Siamo operativi dal 1° di maggio fino alla fine di ottobre.
Siamo a Quarto di Sarsina , un piccolo paese immerso nel verde nella valle del fiume Savio. Io mi chiamo Gioacchino e insieme a Giorgia, la mia compagna e i nostri figli Gaia e Noah di 13 e 11 anni, abbiamo acquisito una casa con un podere di 4 ettari . Il nostro sogno è quello di realizzare una piccola fattoria autosufficiente che diventi luogo dove poter condividere la vita della campagna, dei suoi lavori, dei frutti della terra e i segreti della natura. Pensiamo che il mondo e l’individuo abbiano bisogno di queste scelte come presa di coscienza di un’evoluzione più consapevole e giusta del nostro futuro. Siamo approdati da poco in questo splendido posto che ha bisogno di nuove cure e amore. La nostra piccola realtà per quanto in campagna non è in una zona isolata, ma vicina al piccolo paese di Quarto ed al suo lago. Ci stiamo occupando di manutenzioni varie, fuori e dentro casa, abbiamo rivestito alcune pareti con paglia e argilla e vorremmo farne altre, sarebbe bello incontrare la creatività e la vena artistica di altre persone, costruire in forme originali e sostenibili. Chiaramente seguiamo agricoltura biologica, stiamo impostando il frutteto e iniziando la coltivazione di piccoli frutti. Non siamo vegetariani, ma disposti a seguire diete vegan ed accogliere e provare nuove ricette. Abbiamo una casa piuttosto grande con una mansarda con bagno per gli ospiti. Giorgia parla inglese, e un po’ di tedesco, io Spagnolo e dialetto romagnolo. Amore e gratitudine
L'azienda biologica dal 1992 si trova a 500 m.s.l.m. nell'Appennino Tosco Romagnolo, siamo custodi di boschi di querce, carpini e frassini, di pinete e di circa 10 ha di seminativi dove orientiamo le aromatiche a crescere spontaneamente in permacultura, c'è un frutteto misto, un impianto di lavanda e varie siepi di piante aromatiche che distilliamo in corrente di vapore producendo Oli essenziali e Idrolati. Potremmo ospitare volontari solo durante i mesi di tarda primavera ed estivi per aiutarci con la pulizia e la raccolta a mano delle aromatiche, la cura dell'orto e del frutteto misto. Oltre all'Italiano parliamo inglese e spagnolo.
L'azienda agricola è gestita da una coppia di ragazzi e alcuni collaboratori. Si trova in montagna a 500 metri d'altezza, dista 5 KM da Tredozio (FC), ed è immerso nel verde della Valle del Tramazzo vicino al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. La casa è un antico rustico in pietra. Nell'azienda agricola sono presenti campi lavorati, orti, un castagneto, una piccola vigna, alberi da frutto, prati e bosco. Le attività che vengono svolte sono quindi varie e cambiano a seconda della stagionalità, come ad esempio la raccolta delle castagne, la semina e cura dell'orto, la costruzione di strutture necessarie (recinti, tettoie, etc...), l'approvvigionamento di legna e opere di manutenzione varie. Le attività connesse sono quelle tipiche di un agriturismo quali la ristorazione e l'ospitalità (camere e agri-campeggio), in particolare la lavorazione di prodotti tipici, la panificazione nel forno a legna, la lavorazione degli ortaggi e della frutta autoprodotti e più in generale ciò che è necessario per la gestione della cucina. Sono presenti animali domestici oltre a qualche capra e un paio di maiali. Nell'azienda è anche presente un laboratorio per la lavorazione del legname. Nel corso dell'anno viene organizzata un'importante festa campestre in estate, oltre alla partecipazione attiva ad iniziative di promozione del territorio e a sagre popolari fuori dall'azienda. Dal 2010, è segnalato nella guida delle Locande Slow Food. E’ consigliabile contattarci telefonicamente o lasciarci un recapito telefonico a cui essere contattati direttamente.
Io sono Lorenzo, sono originario di Milano (dove lavoravo in uno studio di amministrazioni condominali) e ho una laurea triennale in viticoltura ed enologia. Sono appassionato da anni di agricoltura naturale e di permacoltura e mi sono trasferito da qualche mese con mia moglie Lucrezia (della Repubblica Dominicana) in Romagna nella casa in campagna, che era un azienda agricola avviata quando mio nonno era in vita) di mia mamma. Attualmente sono disoccupato (ho lasciato il mio lavoro a Milano perché volevo andare a vivere in campagna) e sto cercando di avviare un'azienda agricola, iniziando a fare delle prove di coltivazione e di riproduzione piante. Per ora sto imparando il mestiere 'pratico', in quanto di teoria ne ho già studiata fin troppa; ho piantato alcuni alberi, creato l'impianto di irrigazione, dissodato e coltivato a mano alcune parcelle di terreno con zucchine ed altre orticole, che ho concimato esclusivamente con sfalci di erbe spontanee, ho iniziato a produrre alcune cose artigianalmente come liquori e pancetta. Non ho però molti soldi da investire (li ho spesi quasi tutti per comprare il terreno circostante, di circa 1 ettaro, che in parte è ancora affittato) in macchinari, e quindi per il momento svolgo tutto a mano….ho bisogno di una mano per svolgere alcune cose (certe operazioni nn posso farle da solo, devo sempre aspettare che ci sia qualche ospite per farmi aiutare, visto che mia moglie quasi tutti i giorni lavora in un centro che ospita minori con problemi). Ho sentito parlare di woof da amici che lo han fatto all'estero; inoltre anche io sono stato come woofer in Austria, con mia moglie, una settimana, ed è stata una bellissima esperienza. Vorrei ospitare woofers anche per parlare inglese e allargare la mia cerchia di conoscenze; per raccontare mè stesso, diffondere le mie conoscenze e raccontare anche i luoghi che amo, quelli dove mi