Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Torino

Stiamo risvegliando un antico borgo alpino in pietra Urturè a 1400 m s.l.m., abbandonato da qualche decennio.Qui, dopo il recupero dell’ambiente e la ristrutturazione dei fabbricati, si vuole avviare un’attività agrituristica incentrata su corsi di avvicinamento alla natura e altre pratiche per lo sviluppo e il miglioramento psico-fisico e spirituale, nonché attività per bambini e ragazzi. L’ambiente tipicamente montano è collegato da una strada sterrata e gode della pace e della serenità che in un Paese quasi interamente cementificato si può solo più trovare in luoghi come questi Siamo in tre nel progetto, due coinvolti più attivamente, A. (nato 1951) e S. con la sua famiglia (marito e due figli) e abitiamo alcuni chilometri da Urturé, dove restiamo solo in alcuni periodi dell’anno. Attualmente stiamo recuperando prati, campi, pascoli, boschi di proprietà per una superficie di circa 150 ettari.Abbiamo iniziato a riprendere le tipiche colture della zona e a reimpiantare numerose specie di piante indigene e non, con particolare riguardo a specie rare e a quelle officinali. Offriamo sistemazione spartana in baite di pietra a secco, o in tenda, ma con l’opportunità di vivere in mezzo alla natura, mangiare e bere cibi sani (anche per vegetariani), imparare a conoscere e usare le erbe e i frutti commestibili spontanei dei quali siamo grandi conoscitori: necessario, quindi, un interesse per le attività da svolgere e uno spirito di adattamento. Il periodo va da maggio a settembre e la collaborazione riguarda lo svolgimento delle attività di cui sopra in un clima amichevole: parliamo francese, inglese, un po’ di tedesco e spagnolo, oltre all’italiano.
La spinta ad integrare i benefici della vita urbana con il desiderio di tornare alle origini, ha dato vita all’idea di un’azienda agricola didattica innovativa: R.A.M. Radici a Moncalieri. Siamo un gruppo di 6 ragazzi (2 fratelli e 4 amici) che hanno deciso di condividere insieme le proprie passioni, conoscenze e sogni. Ognuno ha le proprie mansioni. Viviamo in una bellissima cascina nelle colline moncalieresi, immersi nel verde del parco 'Collina Po', Patrimonio dell'UNESCO a 15 minuti da Torino. Nasciamo come Birrificio Agricolo e Fattoria didattica . La fattoria: 15 ettari : 2 orticole, 1 orzo, ½ luppolo, 1 frutteto di frutta antica italiana e il resto è boschivo. Abbiamo un allevamento di ovini caprini con i quali proviamo a fare il formaggio, un pollaio, 30 arnie con le quali produciamo miele e derivati, un piccolo allevamento ittico di carpe e un Birrificio Agricolo, BAM (produciamo il 100% delle materie prime). Coltiviamo orticole in suolo e fuori suolo (idroponica e acquaponica). Tutte le risorse, così come gli scarti, vengo riutilizzati in un ciclo d’integrazione che minimizza l’impatto ambientale e massimizza la produzione e i benefici per la comunità. Ci ispiriamo ai principi della biodinamica e della permacultura sia in ambito agricolo che nella vita di tutti i giorni. Siamo soci fondatori dell'associazione culturale "Diramarsi" che promuove nella nostra azienda anche eventi culturali e artistici legati alla sostenibilità. Offriamo a seconda della stagione o della disponibilità una stanza con bagno condiviso o una tenda nel giardino di fronte a casa. I pasti sono condivisi tutti con nostri prodotti. Sceglieremo insieme agli ospiti a seconda delle loro passioni e capacità le attività più consone da svolgere. Ci piace insegnare ma anche imparare.
La mia attività agricola, che preferisco non chiamare azienda, si trova ad Exilles in alta valle Susa a circa 900 metri di altitudine nel versante rivolto a sud. Vivo qui da 20 anni coltivando i terreni di famiglia e numerosi altri con le tecniche di agricoltura biologica che spesso equivalgono a quelle dei vecchi montanari. L'annata lavorativa si divide a seconda delle stagioni: in inverno riposo, pianificazione e lavori nel bosco; a primavera sistemazione e preparazione terreni, revisione macchinari e prime semine; durante l'estate coltivazione degli ortaggi: trapianti, diserbo manuale, irrigazioni e raccolta del fieno; infine in autunno raccolti e vendita diretta dei prodotti con consegne a domicilio e mercati/fiere del territorio. Castagne, patate e zucche sono le produzioni principali a cui si affiancano gli ortaggi autunnali (cavoli, porri, rape ecc...); e piccoli appezzamenti di cereali antichi per autoconsumo o poco più. Vorrei condividere questo percorso con chi avrà piacere di conoscere la mia esperienza e il territorio della val di Susa. I momenti migliori sono l'estate e l'autunno. Inoltre venendo qui si potrà venire a contatto con la storia e le esperienze del Movimento NO TAV, protagonista di una lotta ormai trentennale contro la ostruzione di una infrastruttura altamente impattante col territorio. Il piccolo paese in cui vivo offre anche la possibilità di rapporti con altri amici tramite le attività di una vivace associazione culturale di cui faccio parte. La stazione ferroviaria non è distante ed è raggiungibile anche a piedi. Parlo un po' di francese, inglese e spagnolo.
Terra, acqua, roccia, legno, persone vicine con le quali condividere momenti di vita. Questo, nel 2011, mi ha portato a vivere su questa montagna. Dal 2015 sono padre di Nehir. Siamo custodi di circa cinque ettari tra prato e bosco; coltivo per la sussistenza ortaggi, frutta, legumi e mais; ci riscaldiamo e riscaldiamo l'acqua con una stufa a legna; lavoriamo con attrezzi sempre manuali, senza motore. Per scelta e per piacere ci illuminiamo con lampade a olio e non usiamo corrente elettrica né gas. La nostra borgata, a 1000 m slm, è tra boschi e ruscelli, con acqua buona di sorgente, Si trova a circa un'ora a piedi dalla stazione dei pullman in paese (oppure 15 minuti di auto). Mangiamo prevalentemente cibi autoprodotti, cucinati in maniera genuina. Adoro: la vita semplice ed essenziale a contatto con la terra, allevare mio figlio e evolvere nella relazione con altri esseri umani. Vorrei condividere il nostro stile di vita, conoscenze e progetti con persone portatrici di altri “mondi”. Possiamo ospitare in una camera o in tenda se preferite durante tutto l'anno, per periodi lunghi o brevi, basta che specifichiate i giorni in cui vorreste essere ospitati. Da casa nostra partono sentieri per bellissime passeggiate anche in alta quota, ideali per chi ama la montagna. Parlo inglese, sono benvenuti vegani, bambini e cani rispettosi degli altri animali da cortile e selvatici. Auspico che ci sia qualcuno che abbia piacere di scrivermi per lettera, rispondo sempre molto volentieri! Oppure che faccia una sorpresa passando di qua, nell'accoglienza e nel rispetto reciproci.
La mia azienda agricola biologica, nata nel 2010, ha sede in una antica cascina tipica piemontese, situata nelle colline del primo Monferrato, a circa 30 chilometri da Torino e da Asti, in un territorio contadino compreso tra due riserve naturali protette (il parco naturale di Superga e il Bosco del Vay) ricco di sentieri escursionistici che si snodano tra prati, boschi e vigneti. Nella cascina, recentemente ristrutturata, abito con mio marito e mio figlio, nato nel 2006, e con una famiglia di amici. Inoltre abbiamo ricavato nello stesso edificio anche un piccolo agriturismo con stanze e ristorazione. Ci occupiamo principalmente della coltivazione di frutta e verdura, destinata alla produzione di confetture, conserve e alla cucina del’agriturismo e all’apicoltura. I soci visitatori saranno sistemati in una camera a due posti con bagno privato e potranno consumare i pasti, soprattutto preparati con i nostri prodotti e comunque di aziende agricole del territorio, insieme alla nostra famiglia. Le attività per le quali si richiede la collaborazione sono legate alla conduzione dell’orto e del frutteto, oltre che alla normale gestione della cascina, del giardino e dell'agriturismo, per chi lo desidera anche nell’apiario. Da sempre viviamo all'insegna del rispetto per l’ambiente naturale e delle risorse energetiche e cerchiamo di effettuare scelte sostenibili. Il periodo minimo di permanenza che richiediamo è di 15 giorni. Ospitalità da marzo a ottobre. Parliamo inglese e francese.
Siamo una piccola azienda situata in Val Susa a 1000 metri di altezza in una stupenda baita immersa nel bosco. Ci dedichiamo alla terra per amore e per salvaguardarla dalla devastazione. Qui abitiamo io e la mia compagna con due amici che ci aiutano nel nostro lavoro. Amiamo gli animali e abbiamo 5 gatti, 3 cani, 2 cavalli, 3 asini, tutti di compagnia. Inoltre ci sono circa 30 capre e molte oche, anatre e galline che ci forniscono latte e uova ma che non macelliamo in quanto vegetariani. Coltiviamo un po' di tutto nel nostro grande orto, il che ci fornisce un piccolo guadagno ma sopratutto ci permette di nutrirci di ortaggi e legumi di ottima qualità. Siamo certificati bio e utilizziamo i principi della permacultura. Abbiamo tantissime attività dall'apicultura alle vigne, la cura dei pascoli e del bosco, la mungitura e la produzione di formaggi, la fienagione, la raccolta di erbe selvatiche e di piccoli frutti, la produzione di succhi di frutta e di conserve, il taglio della legna e molte altre attività. Parliamo molte lingue e siamo tutti giovani di circa 30 anni che amano socializzare, conoscere e confrontarsi con persone diverse. Ai nostri ospiti diamo a disposizione una stanza con il bagno in comune. La casa è molto grande e si presta ad ospitare molte persone, i pasti sono condivisi e anche nel tempo libero ci piace condividere dei bei momenti. Per gli amanti dello sci, delle escursioni, dell'arrampicata, delle passeggiate a cavallo e della mountain bike è sicuramente il posto perfetto. A meno di un ora da Torino e a pochi km dalla Francia la nostra baita dista 15 minuti dalla stazione di Chiomonte ed è comodissima da raggiungere a piedi. Nessuno di noi svolge altre attività e le mansioni nelle quali necessitiamo un aiuto sono le più svariate. Sceglieremo insieme ai nostri ospiti e a seconda delle loro attitudini.
Siamo due donne e viviamo in una cascina nella zona collinare a 20 km da Torino. Amici, asini, gatti e galline ci aiutano nella gestione della cascina e dei sei ettari di terra a bosco, prato pascolo, cereali, alberi da frutta e orto. Ci ispiriamo ai principi dell’agroecologia e della sovranità alimentare, cercando di favorire la biodiversità, di rivendicare e diffondere un’agricoltura contadina, ecologica e solidale, di produrre alimenti sani per gli abitanti della cascina e per i cittadini conosciuti o meno con i quali siamo in relazione. Stabile è la produzione di pane a lievitazione naturale cotto nel forno a legna. In inverno prevalgono la raccolta della legna e la ristrutturazione della cascina. Da febbraio a novembre lavoriamo nell’orto sinergico, alla trasformazione della frutta e degli ortaggi ed alla riproduzione delle sementi. Una di noi due è maestra elementare e si dedica alla ceramica che lavora e cuoce con diverse tecniche. Periodicamente organizziamo con altre realtà pranzi, corsi (costruzioni, energia, permacultura, panificazione, agricoltura, artigianato), eventi culturali. Offriamo una stanza riscaldata e una cucina collettiva, d’estate una roulotte ed è possibile campeggiare. Preferiremmo ospitare due persone per volta, per 15 giorni/due mesi da concordare dopo essersi conosciuti. Cucina diversificata onnivora, ma ognuno è libero di esprimere la propria identità. Spagnolo e francese di buon livello, comprensione dell'inglese.
Siamo due fratelli, Paolo e Claudio, e per noi la coltivazione fa parte del DNA della famiglia che di questa attività si è sempre occupata anche quando non costituiva la principale fonte di reddito. Ad un certo punto delle nostre vicende personali abbiamo scelto di farne l'unico lavoro, convertendoci al biologico come esempio di sostenibilità sia per la terra che per chi la abita. Ci troviamo in un piccolo paese di campagna a circa 30km da Torino e 15 minuti da Pinerolo. L'aiuto che cerchiamo dai WWOOFers riguarda la gestione e manutenzione del frutteto in cui coltiviamo principalmente meli e peri, oltre a qualche piccolo frutto. Recentemente abbiamo iniziato a sperimentare la coltivazione di cereali antichi e piante “minori”, come ad esempio la canapa da seme o il pisello proteico. In azienda esiste un piccolo laboratorio di trasformazione per la nostra frutta da cui escono succhi, aceti e sidri. Il periodo in cui cerchiamo aiuto è per tutto l'anno, possiamo ospitare una persona per volta per un periodo minimo di due settimane. Siamo sempre felici di condividere con i nostri ospiti le nostre conoscenze e la nostra esperienza. Nella cascina abita Paolo con la sua compagna. L'ospitalità è offerta a casa di Claudio, a Cavour, ad un paio di km dalla cascina. Offriamo cucina casalinga, una camera indipendente e la connessione ad internet tramite Wi-Fi.
L'Associazione Culturale e' situata sulle colline appena fuori Torino, in un luogo tranquillo e completamente in mezzo al verde. Siamo circondati da campi (dei vicini) e da boschi (ormai di tutti), lontani dalla strada ma a 15 minuti dal primo paese. Ci occupiamo di far stare bene le persone, con gli animali e viceversa, gli animali con le persone in un equilibrio basato sul rispetto. Le nostre attività sono prettamente di organizzazione eventi in loco, per le persone e per gli animali e i temi trattati variano da tutto ciò che riguarda il mondo del cavallo alle pratiche di pulizia e rigenerazione sciamaniche, la Mindfullness o il canto armonico; passando per giornate dedicate ai tamburi sciamanici o allo Shiatzu per cavalli. L'organizzazione di questi eventi presuppone un milione di dettagli da mettere a posto e organizzare, quindi il mantenimento degli spazi esterni, il giardino i fiori, la parte comune della casa etc. In più c'e' la possibilità di avere contatto con i cavalli, che però non vengono montati, e vivono liberi in branco. La pulizia giornaliera della scuderia, e la cura e mantenimento delle ricezioni sono i momenti migliori per farsi conoscere da un curioso branco di cavalli, abituati alle persone e ad interagire liberamente. Ospitiamo in stanze singole con bagno quando disponibili, Tenda in mezzo al bosco, stanzone comune a 6 posti con bagno in comune. Accettiamo tutti, il lavoro e' piuttosto fisico. Noi siamo onnivori. In cascina ci sono 4 cani 2 gatti e 6 cavalli. Più i cinghiali le volpi i tassi etc... Il sito per avere maggiori informazioni: www.cadijcavaij.org
Noi due gestiamo un piccolo Bed and Breakfast situato a 1.100 m nei boschi delle Alpi Cozie, a 6 km dal centro abitato e circa 50 km dal centro di Torino. Abbiamo costituito un’associazione e abbiamo rilevato dai genitori di uno di noi, che vivono accanto, due ampi orti di verdure biologiche. Coltiviamo inoltre piccoli appezzamenti di erbe e fioriere tutt’intorno al nostro edificio. Abbiamo bisogno di aiuto per tutti gli aspetti del giardinaggio e la manutenzione dei giardini. A seconda della stagione ci sono sempre vari tipi di lavori da fare, dal taglio della legna alla costruzione e pulizia dei sentieri e manutenzione degli edifici. Durante i nostri periodi di attività teniamo corsi di cucina, potete partecipare se siete interessati e si può sempre dare una mano con il lavaggio dei piatti. L'alloggio è ampio, con 2 letti singoli, dotato di connessione Internet e bagno privato nelle vicinanze. Walking e mountain bike si possono usare da casa nostra. Accettiamo un WWOOFer, da aprile a novembre, preferibile per un minimo di 3 settimane. Possiamo considerare due woofer da luglio a settembre. I pasti vengono preparati da noi. Siamo madrelingua inglese e italiano, si parla anche francese.