Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Arezzo

La nostra azienda vinicola ha sede a Terranuova Bracciolini con dei terreni situati anche nel comune di Loro Ciuffenna (AR, Valdarno Superiore). Il podere è proprietà della famiglia Cannoni da tre generazioni. Fin dall'inizio la terra è stata fertilizzata solo con concimi naturali e nessuno ha mai usato diserbanti. Marco Cannoni, l'attuale proprietario, è fermamente convinto che è suo dovere continuare a coltivare nel rispetto per la terra che ormai è tradizione di famiglia. I vini dil podere godono del terreno e del sole della Toscana, non è necessario nessun altro ingrediente, nessun lievito selezionato, nessun’enzima e nessun prodotto chimico. Il segreto della bontà dei nostri vini? Non ci sono segreti se non la salvaguardia della terra dove Marco è nato, gratitudine per il lavoro dei suoi antenati e una profonda passione per il suo lavoro. La Terra non è nostra e non è stata dei nostri genitori, ma è il futuro dei nostri figli. Oltre a produrre il vino custodiamo anche 180 alberi di olivo che rendono un ottimo olio. In un grande orto, davanti casa, vengono seminati vari legumi come il cecio rosa del Pratomagno, il fagiolo zolfino, il fagiolo dall’occhio o gentile e piantati vari ortaggi per la vendita e il consumo proprio e le conserve. In azienda lavora, da 7 anni, Onkar Singh, cittadino indiano della regione Punjab. Collaborano, inoltre, Elisabeth Roth, cittadina svizzera e Pietro Baroni di Loro Ciuffenna. Un WWOOFer imparerà nella nostra azienda come si rispetta i cicli della natura e che in essa sono già presenti tutti gli ingredienti per portare sulla tavola la massima qualità. Adoriamo mangiare frutta e verdura, ma non siamo vegetariani.
La nostra è una località nella zona montana tra Arezzo e Firenze che ospita l´Azienda Agricola Biologica gestita da noi, di origine tedesca, e la loro famiglia. È anche sede di un agriturismo e di un’associazione culturale e questo implica diverse attività possibili per tutti i collaboratori. Si può partecipare a tutti i lavori necessari per il mantenimento dell’azienda agricola, ma anche alle attività legate all’accoglienza degli ospiti e alla preparazione degli spazi per le attività culturali, sopratutto legate all’ambito musicale. Il tipo di lavoro svolto dai Wwoofers dipenderà soprattutto dalla stagione di permanenza. Mentre in inverno le attività sono legate alla manutenzione della proprietà e alla cura degli animali (mucche, capre, pecore, cavalli), in primavera ed estate si aggiungono gli impegni agricoli (orto, frutteto e coltivazioni) oltre alle attività legate all’agriturismo. È anche l’atmosfera generale che cambia, con la tranquillità dell´inverno e della primavera da una parte, quando qui ci sono solo la famiglia ed i collaboratori dell´azienda, e la vivacità del periodo estivo ed autunnale dall’altra, quando la località è vissuta in pieno e ci sono tante persone.
La nostra azienda è una cooperativa agricola nata nel 2013, che svolge attività agrituristica e zootecnica, pratichiamo l'agricoltura Biologica e siamo all'interno di una riserva naturale. Il luogo è piuttosto isolato e raggiungibile con difficoltà con i mezzi pubblici, per questo motivo ci rendiamo disponibili per eventuali passaggi da e per il paese più vicino, compatibilmente però con gli impegni lavorativi. Alleviamo asine per la produzione di latte e carne, alleviamo cavalli per il trekking, e capre per la produzione di formaggio e carne, stiamo avviando un impianto di piccoli frutti un orto e un frutteto, abbiamo un laboratorio per la trasformazione dei prodotti agricoli. La cooperativa è composta da otto giovani che svolgono in base alle loro competenze vari compiti in azienda, la vita lavorativa ci porta spesso a passare insieme gran parte della giornata ma non tutti vivono in azienda. L'esperienza che proponiamo è diversificata come è diversificata l'attività aziendale. Facciamo tutti un lavoro mossi da grande passione e siamo ben felici di condividere le nostre capacità e conoscenze a chi ospiteremo, sicuri del fatto che sia un ottimo stimolo al cambiamento socio economico. In primavera ed estate il lavoro in azienda aumenta di volume e intensità non abbiamo un orario di lavoro ma portiamo avanti la giornata su obiettivi da raggiungere ed è possibile che gli orari siano piuttosto flessibili. In inverno il lavoro si concentra soprattutto sulla cura degli animali e le manutenzioni le giornate sono più brevi ma, non per questo, visto che siamo in montagna, meno intense. Offriamo un alloggio indipendente con due posti letto, è quindi possibile che chi ospitiamo debba condividere l'alloggio, cuciniamo volentieri verdure e piatti senza carne ma non è una costante, penso sia difficile per la natura dell'azienda poter essere una scelta per vegani.
Mi chiamo Marco, ho 26 anni e vivo nella campagna della Toscana vicino alla città di Arezzo. A pochi km inizia un parco nazionale, uno dei più importanti d'Europa dove la natura regna incontaminata. Nella mia azienda agricola ci occupiamo di ulivi, vigna, api, animali da cortile e allevamento di animali allo stato brado nei boschi di castagni e querce. Il centro aziendale è un antico castello da cui i signori di un tempo controllavano i loro possedimenti. Adesso è un agriturismo dove gli ospiti trascorrono giorni tranquilli circondati dalla natura gustando i nostri prodotti. I lavori occupano tutte le stagioni, in primavera iniziano tutti i lavori agricoli, le api si risvegliano dal letargo e iniziano a produrre miele, le piante vanno messe in campo e vanno potati gli alberi da frutto, ulivi e viti. Nell'estate manteniamo i dintorni dell'azienda in ordine, annaffiamo ed accudiamo piante ed animali. L'orto richiede cura quotidiana e quando i frutti sono maturi facciamo marmellate e conserve che verranno vendute e consumate da noi e dagli ospiti dell'agriturismo. Con l'arrivo dell'autunno c'è la vendemmia dell'uva, la raccolta delle olive, noci, mele, zucche e patate. Le api si preparano all'arrivo dell'inverno e gli attrezzi utilizzati durante l'anno vanno controllati e riposti per la stagione successiva. Inizia la raccolta della legna da ardere che dura tutto l'inverno, intanto le verdure invernali che abbiamo messo a dimora alla fine dell'estate saranno pronte per la raccolta. Il lavoro non manca mai e sarei molto felice di condividere la bellezza della natura, i sapori della nostra terra che abbiamo ottenuto lavorando, la freschezza dell'acqua di sorgente e dei ruscelli dove andiamo a fare il bagno nelle calde giornate estive. Il calore di un fuoco nelle serate invernali e una zuppa calda con un bicchiere di vino per riscaldarsi in compagnia
Questa è una fattoria biologica certificata di 5 ettari di oliveto, pochi alberi da frutta. Una camminata di 10 minuti porta al bar e ai negozi più vicini. Il lavoro che si svolge include la potatura e pulitura dei campi, riparazioni della ricinzioni, la preparazione di legna per l’inverno, la raccolta delle olive e lavori nell’orto; settembre è il mese della marmellata. La maggiore parte del lavoro è fatto senza attrezzatura meccanica.Ci sono pure lavoro in o intorno la casa di manutenzione I WWOOFers mangiano con la famiglia e dormono nella nostra casa colonica dell’800. Le persone che hanno un interesse particolare in Arte ed Archeologia si troveranno particolarmente a loro agio. Periodo minimo: una settimana, escluso luglio ed agosto. Inglese, italiano, francese e tedesco sono le lingue parlate in casa.
Azienda agricola sulle colline tra i boschi con laboratorio di trasformazione per salse salate, miso, creme, vino, succo d'uva, che portiamo ai mercati locali. A volte facciamo pane e natto, buona cucina creativa con tanti cereali e vegetali, ma non sono vegetariano. Cinque ettari tra olivi, viti e campi di orzo, miglio e legumi. Serve aiuto tutto l'anno, spesso nel laboratorio ma anche nel vigneto, nell'oliveto e nei campi. Tempo minimo di permanenza da due settimane a medi periodi. La casa è circondata da boschi, a 1, 5 km la fermata del bus, 3/4 al giorno. Monte San Savino dista 12 km, Siena 35 km e Arezzo 30 km. Si mangia con me e a volte con i miei tre figli (22, 20 e 17 anni). Ospitalità in roulotte, e/o tenda vicino al laboratorio. Due volontari buon numero, durante la raccolta anche di più. Lingue parlate inglese e spagnolo.
La casa dove vivo con mio figlio di 26 anni si trova in un piccolo borgo di una quindicina di case che era completamente abbandonato e poi è stato acquistato da un gruppo di persone con l’intenzione di creare un eco villaggio. Upacchi dista sette chilometri dalla piccola città di Anghiari e ci vivono 12 famiglie, alcune case sono di vacanza. Ho un ettaro di terreno con alcuni olivi, un frutteto e un piccolo orto, c’è sempre da fare qualcosa, lavori nell’orto, tagliare l’erba, manutenzione di muretti a secco, manutenzione della casa. Organizzo anche corsi e incontri di Comunicazione Ecologica, quando c’è un incontro i WWOOFers possono partecipare all'attività formativa. La sistemazione dei WWOOFer è in tenda o in roulotte. C’è la possibilità di entrare in contatto con il mondo degli ecovillaggi in quanto sono membro attivo della Rete Italiana dei Villaggi Ecologici (RIVE). Le lingue parlate sono tedesco e inglese.
Ho un po' più di 60 anni e conduco da solo il mio poderino di 9 ettari, di cui 3 ettari a uliveto con 550 piante, poi c’è una piccola vigna, un piccolo castagneto, 2 ettari di pascolo ed il resto è bosco. La coltivazione è interamente biologica sin dal 1982, quando ho iniziato. La maggior parte degli lavori agricoli si svolge tra settembre ed aprile, cominciando con la vendemmia, eventualmente raccolta di castagne e funghi poi, fino a natale, la raccolta delle ulive, in gennaio il taglio della legna nel bosco, poi la potatura delle viti e fino aprile la potatura degli ulivi. D'estate offro ospitalità rurale, però c’è anche una modesta cameretta per volontari, se c'è la richiesta. D'estate, semmai, avrei bisogno di aiuto nell'orto, in cucina e magari col fieno. Ho quattro capre, polli e alcune arnie di api. Parlo, oltre all’italiano, tedesco, inglese, francese e un po' di olandese. Posso sistemare i WWOOFers in camere con bagno. Il mio poderino si trova in un piccolo borgo medievale sulle colline appenniniche tra Castiglion Fiorentino e Cortona. Oltre l' agricoltura costruisco anche degli semplici strumenti musicali e scrivo racconti in tedesco ed italiano
Mi chiamo Dino, sono nato nel 1953. Vivo da solo, a volte con ospiti e visitatori, spesso artisti. Coltivo, faccio accoglienza, organizzo feste ed eventi artistici e culturali. Podere di 4 ettari, coltivato a olivo (470 piante), vigna, prato, orto, piante da frutto, boscaglia. Raccolta olive (ottobre, novembre) potature (marzo, aprile). Raccolta e taglio di legna da ardere. Gestione orto, vigna e fruttifere. Lavoro per favorire il ripristino dell'ambiente ecologico spontaneo e la conservazione e depurazione dell'acqua. Apertura e mappatura di sentieri (viewwoof). In casa cucina e pulizie, riparazioni, costruzioni manutenzioni, incontri conviviali. Si usano attrezzi a mano. Sono benvenute nei WWOOFers attitudini artistiche e artigianali, autonomia, adattabilità a una vita frugale. Casa isolata, in collina, a 1km dal bus (fermata Sodo) e 3 km dal treno (stazione Camucia). Alloggio in camere multiple. Non c'è televisione e non si fuma in casa. Si limita il consumo di acqua energia e telecomunicazioni. Ci si lava con acqua fredda. Si evitano prodotti chimici tossici, per la casa e l'igiene personale. Raccolta dei rifiuti molto differenziata. Lingua preferita l'italiano, parlo un po' di spagnolo, francese, inglese. Preferisco non ospitare cani. Per soggiorni prolungati propongo prima una settimana di prova di convivenza.
La nostra fattoria è situata in collina a 2 km dal centro di Cortona. Abbiamo iniziato ad occuparcene dal 2010, dopo anni vissuti all'estero. Ci sono 500 piante d’olivo, varie piante da frutto, lo zafferanno, un orto e tante erbe selvatiche. Ai confini del nostro terreno c'è un piccolo ruscello con una buca molto apprezzata durante i mesi più caldi. Abbiamo due figli e due piccoli cani. Ospitiamo WWOOFers nei mesi di ottobre-novembre per la raccolta delle olive, in febbraio-maggio per la potatura. Negli altri mesi i lavori sono concentrati sulla pulizia delle terrazze dalle piante infestanti, la riparazione dei muretti a secco e altri lavori di campagna (orto, legna, polli, ecc). Parliamo italiano, inglese e un po' di spagnolo. Preferiamo ospiti intraprendenti e creativi, disposti a partecipare alle nostre attività per due o più settimane alla volta; non ospitiamo durante i periodi di Natale, Pasqua e nel mese d'agosto. Non siamo vegetariani, ma possiamo ospitare persone ‘gluten-free’.